Vestirsi con un foulard e un paio di orecchini!

Impossibile… o forse no! Quando gli accessori diventano protagonisti del nostro outfit!

Durante gran parte dell’autunno, tendo a vestirmi (in particolare durante il fine settimana) basic, minimal cioé semplifico il mio abbigliamento: jeans, maglietta, camicia, maglioncino o felpa. Spesso utilizzo solo un colore: bianco, panna, blu, azzurro.

Ed ecco che completo il mio outfit, con almeno uno dei miei accessori preferiti: foulard e orecchini! Che passione, per entrambi. Non ditelo a mio marito, ma ne possiedo tantissimi!!

Se decido di utilizzarli assieme, cerco di equilibrare l’abbinamento per non creare un effetto “carnevale di Rio”, stile carioca! Se il foulard è colorato e voluminoso, utilizzo un orecchino piu’ piccolo e discreto, contrariamente indosso orecchini grandi, pendenti, colorati.

Foulard: puo’ essere griffato, acquistato durante una vacanza, classico regalo di Natale, ricordo di una persona cara. Voluminoso o piccolo, rettangolare o quadrato, colorato o tinta unita. Annodato al collo con nodo laterale, stile western, portato come cintura o come fascia tra i capelli . Riassumendo: creatività!

Orecchini: partendo dai classici in oro (giallo, bianco, rosa) passando da quelli in argento con differenti colorazioni, per finire con quelli con pietre dure. Tra i miei preferiti ci sono: un paio di anelle in oro giallo, regalo dei miei genitori, alle quali aggiungo dei charms che hanno per me un significato speciale e un paio di orecchini a forma di cuore, regalo di mio marito.

Sperimentate, modificate o consolidate i vostri abbinamenti. La moda è anche creatività e personalizzazione!

Una delle mie sciarpe preferite per la stagione invernale.
Colore e frange!
Sempre con me durante una delle mie gravidanze.
Dettagli .
Praticamente un quadro!

Lascia un commento